L’allenamento nel ciclismo – Nuove frontiere #1

Nuove frontiere dell’allenamento nel ciclismo

 

L’impostazione dell’allenamento nel ciclismo deve prendere in considerazione quelli che sono i 4 punti cardine delle capacità condizionali (le capacità coordinative motorie non verranno prese in esame in questo testo).

1 – Forza

2 – Resistenza

3 – Rapidità

4 – Atleticità

Le 4 caratteristiche elencate, verranno proposte e pianificate in funzione della tipologia di disciplina svolta, del sesso, dell’età, del momento stagionale.

Per troppi anni, decenni, per svariati motivi (scomodi e non elencabili in questo testo), nel ciclismo si è sempre parlato solo di resistenza, frequenza cardiaca e parametri a questa correlati. Sostanzialmente è corretto, ma non sufficiente. Non esiste infatti nessun tipologia di movimento o prestazione aerobica scindibile dal applicazione di forza e dalla classificazione di rapidità. ecco quindi che i primi 3 elementi indicati, vanno sempre presi in considerazione globalmente e mai unicamente fini a se stessi. Stesso discorso vale per l’atleticità. Tale concetto, in quasi tutti gli sport è sempre esistito; nel ciclismo, per gli stessi motivi prima accennati, non è mai stato preso in considerazione. Ma basta osservare gli atleti di odierni di caratura internazionale per capire quanto sia importante essere atletici, prima ancora di salire sui pedali.